Pantelleria D.O.C. – “Maestrale”

maestrale

Il Maestrale, che prende il suo nome dal fresco vento di nord ovest che spesso soffia sull’isola, è una sorpresa per tutti quelli che identificano l’uva Zibibbo con il Passito. Questo tipo di uva può invece essere vinificata anche in bianco, senza l’aggiunta di uva passa, e il risultato è un particolarissimo vino secco, aromatico con note floreali, un palato definibile quasi come “marino”, richiamo all’onnipresente mare che circonda l’isola, un vino preciso e tagliente come gli scogli lavici di Pantelleria. Il Maestrale Shìroc è sottoposto a una breve macerazione prefermentativa di poche ore, per poi subire una pressatura dolce e seguire il suo corso, fermentazione e affinamento, in ambiente neutro (acciaio inox) per mantenere freschezza, purezza e semplicità. Facile da bere, rinfrescante come il Maestrale, questo vino mette gli aromi dello Zibibbo di Pantelleria in primo piano.

Processo di produzione e caratteristiche: Zibibbo 100%, vino secco, breve macerazione sulle bucce, affinamento in acciaio per 9 mesi, chiarifica alla bentonite e filtrazione leggera prima dell’imbottigliamento.

Abbinamenti: in aperitivo o con primi piatti leggeri, pesce e frutti di mare.

Scarica la scheda tecnica

I commenti sono chiusi